rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Fiumicino / Viale della Pineta di Fregene

"No alla discarica di Pizzo del Prete": la protesta arriva a Fregene

Ieri 600 persone hanno dato vita ad un corteo che ha percorso alcune delle strade principali. "Vogliamo svegliare anche Fregene che è addormentata e sensibilizzare così romani e residenti sui rischi della localizzazione della discarica sul territorio"

Dopo Torrimpietra, Fregene. La protesta contro la discarica a Pizzo del Prete, nel territorio di Fiumicino, raggiunge la località balneare. Ieri 600 persone hanno dato vita ad un corteo che ha percorso alcune delle strade principali. Inevitabili i rallentamenti alla viabilità per tutti quelli che erano diretti al mare.

Ad organizzare la protesta ancora una volta il Comitato Rifiuti Zero Fiumicino, sotto la cui sigla si riuniscono cittadini di Palidoro, Torrimpietra, Fiumicino, Valcanneto, Cerveteri, Borgo San Martino, Castel Campanile, Anguillara e Bracciano. Tra gli altri slogan scanditi, "Romani svegliatevi, l'inceneritore riguarda anche voi". "Vogliamo svegliare anche Fregene che è addormentata - spiegano alcuni manifestanti - e sensibilizzare così romani e residenti sui rischi che la localizzazione della discarica sul territorio potrà portare, ma anche sulle ragioni che devono portare ad una campagna mirata all'avvio di una vera raccolta differenziata porta a porta". Il lento corteo si è poi snodato fino alla Rotonda del Lungomare.

"Dal nord stiamo arrivando a Fiumicino - dichiara Massimo Piras, portavoce del Comitato Rifiuti Zero - il nostro obiettivo, per il momento, è far capire al sindaco e all'amministrazione di Fiumicino che bisogna dire no alla localizzazione della discarica, per non avvelenare questo territorio: ma noi non diciamo solo no, diciamo sì alla raccolta differenziata porta a porta e ad un impianto di riciclo e compostaggio. Vogliamo riuscire a coinvolgere sempre di più la cittadinanza di Fiumicino, ma anche tutti i romani che vengono a riposarsi a Fregene devono sapere quello che sta succedendo su questo territorio. Solo per dare un numero, la discarica coinvolgerà un traffico di 1.350 camion al giorno".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alla discarica di Pizzo del Prete": la protesta arriva a Fregene

RomaToday è in caricamento