rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Riano / Via Tiberina

Presidio Quadro Alto: "Pian dell'Olmo, i manifestanti chiudono a 'CasaPound'"

I manifestanti di Riano e Pian dell'Olmo stigmatizanno la presenza del gruppo di estrema destra: "Vogliono strumentalizzare il movimento"

Dopo le tensioni delle ultime ore un comunicato dei manifestanti di Riano e Quadro Alto chiude la porte ai militanti di ‘CasaPound’ che si erano uniti al presidio spontaneo contro la costruzione della discarica.  “In serata – si legge nella nota - un gruppo di militanti di 'Casapound', è letteralmente piombato all'interno del presidio spontaneo. Riteniamo questa forma di prevaricazione sia una provocazione, e soltanto la lucidità dei cittadini del presidio ha evitato che tale provocazione fosse raccolta.”

I cittadini di Riano ritengono inoltre di non poter accettare, all’interno del movimento, “formazioni che si rifanno a ideologie contrarie ai valori espressi dalla nostra costituzione repubblicana”, benché sottolineano “abbiamo sempre accolto chi all'insegna del rispetto e della valorizzazione delle diversità chi ci ha sostenuto”.

“Per questo – conclude la nota - non possiamo accettare chi tenta con azioni di questo tipo di strumentalizzare il percorso che con fatica e impegno stiamo portando avanti da mesi, soprattutto se a farlo è un organizzazione che ha ricevuto e riceve milioni di euro dalla giunta Alemanno che è tra i primi avversari della nostra vertenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio Quadro Alto: "Pian dell'Olmo, i manifestanti chiudono a 'CasaPound'"

RomaToday è in caricamento