Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Litiga con il marito e si allontana da casa con i tre piccoli: 24 ore di apprensione

La donna era scomparsa con i tre figli, che hanno 4 mesi, 6 e 8 anni (l'unica femmina), dopo aver chiuso una telefonata con il marito e aver rifiutato nella serata di sabato un passaggio da un uomo che aveva poi allertato i carabinieri

Sono state 24 ore di apprensione a Nerola, comunque di 2mila persone in provincia di Roma. Una storia finita bene con la pattuglia di carabinieri della stazione di Anguillara Sabazia che li ha trovati fuori dal casolare prima del buio. Protagonisti della vicenda una donna di 38 anni e i suoi tre figli, di otto e quattro anni, insieme con il fratellino di soli quattro mesi. 

I quattro avevano trascorso la notte con giacconi e coperte per difendersi dal freddo intenso perché la 38enne aveva deciso quella fuga dopo aver litigato con il marito 40enne. Era stato lui a lanciare il primo allarme dopo aver discusso con la moglie dopo averci parlato al telefonino prima che si spegnesse. Poi un anziano automobilista aveva raccontato di aver incrociato la donna con i bimbi lungo la via Salaria Vecchia.

A un certo punto si è temuto il peggio, ma vigili del fuoco, carabinieri e soccorso alpino li hanno trovati. I bambini e la mamma sono stati poi accompagnati all'ospedale Sant'Andrea per essere visitati: stanno tutti bene.

Adesso la donna rischia di essere indagata dalla procura di Tivoli dopo l'aperture del fascicolo contro ignoti in seguito all'allontanamento volontario della donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con il marito e si allontana da casa con i tre piccoli: 24 ore di apprensione

RomaToday è in caricamento