Figlio violento maltratta e minaccia la madre di morte per oltre venti anni

Dopo l’ennesima esplosione di violenza la donna si è poi rivolta alla Polizia di Stato che ha poi arrestato il 42enne

Era ormai da oltre 20 anni che sottoponeva la propria madre ad atti di violenza immotivata e reiterata, tanto da renderle la vita insostenibile. I comportamenti fortemente aggressivi, perpetrati da tempo dall’uomo, nell’ultimo anno sono esplosi in tutta la loro gravità. Con numerosi precedenti di polizia, tossicodipendente ed alcolizzato, umiliava la madre, minacciandola di morte e costringendola a vivere nel terrore. 

La donna nella speranza che il figlio riuscisse a disintossicarsi non lo ha mai denunciato. Nel mese di maggio, però, dopo l’ennesima esplosione di rabbia del 42enne, nel corso della quale la minacciava di morte, scardinando  e distruggendo qualsiasi oggetto presente in casa, la donna ha deciso finalmente di chiedere aiuto alla Polizia. 

Gli agenti del commissariato Romanina, diretto da Laura Petroni, dopo aver accertato i fatti e la pericolosità del soggetto, hanno richiesto ed ottenuto un’ ordinanza di custodia cautelare a carico dell’uomo, eseguita lo scorso 10 giugno.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento