Venerdì di vento killer sulla Capitale: due donne ferite dai rami caduti, una rischia la paralisi

Una giornata campale quella di ieri non solo per sciopero e comizi elettorali. Il forte vento, sul litorale a 92 chilometri orari, ha fatto danni da nord a sud. Due donne sono rimaste ferite dai rami caduti, una è grave

Un vento quasi killer quello che ha soffiato gelido sulla città nella giornata di ieri. O forse, per quanto fosse forte, quello che ha portato via certo non era stabile. Alberi sradicati dal cemento e pesanti rami sono caduti in strada e vittime non sono state solo le auto in sosta. Circa duecento le chiamate ai vigili del fuoco e due donne ferite, una grave. Una 48enne a Prima Porta è stata colpita da due rami che si sono staccati davanti a una scuola e potrebbe aver subito una lesione grave e potrebbe rischiare la paralisi. La donna è stata soccorsa e trasportata in codice rosso all'ospedale Sant'Andrea. Altri rami sono precipitati su alcune auto in sosta. Sul posto è intervenuta la polizia.

Sempre a Roma Nord per il forte vento è letteralmente volata una tavolo di legno da un balcone e ha ferito un'anziana. Precisamente è accaduto in piazzale delle Medaglie d'Oro e ha colpito una donna di 79 anni che è stata immediatamente trasportata al Policlinico Gemelli. La tavola era utilizzata dai proprietari di casa come sorta di tavolo. Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione Roma Medaglie d'oro. Le folate di vento freddo si sono poi spostate in zona sud, all'Ardeatino. Un'immagine mostra un tronco d'albero completamente sradicato dal cemento che schiaccia il cofano di un'auto parcheggiata a piazzale Ardeatino. 

 

Il litorale invece è stato colpito da una violenta mareggiata con onde alte quattro metri, porzioni di spiaggie rose dall'acqua, e cumuli di sabbia che hanno invaso il lungomare. Il pontile in legno destinato ai pescatori è ormai un lontano ricordo e giardinieri e vigili del fuoco sono impegnati a rimuovere rami pericolanti e tronchi crollati sulle strade.La fortissima mareggiata ha devastato anche la costa di Fiumicino e Focene. In particolar modo le tantissime attività turistiche e balneari  operanti sulla costa stanno rischiando letteralmente di scomparire sotto i colpi del mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento