rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Maltempo Roma, Tevere resta sorvegliato speciale: banchine chiuse e livello in crescita

Chiuse con i nastri della Polizia Locale tutte le scale di accesso agli argini

Il fiume Tevere resta sorvegliato speciale a causa dell'ondata di maltempo che ha investito Roma nelle ultime ore. Confermata l'allerta gialla per il livello del fiume nel tratto romano che al momento è controllato a vista del personale dei Vigili del fuoco di Roma e dalla Protezione civile.

L'innalzamento dei livelli, salvo peggioramenti del meteo, persisterà fino a quando anche l'enorme mole d'acqua portata dagli affluenti, fra tutti l'Aniene, non sarà scaricata in mare. 

Alla foce di Fiumicino, la situazione è piu' delicata a causa dell'innalzamento delle acque, che comunque al momento viene ritenuta "sotto controllo". Chiuse con i nastri della Polizia Locale tutte le scale di accesso agli argini (lo saranno fino al 6 gennaio).

Nella giornata di domenica, a Roma nord, il torrente Lello Maddaleno, in via Lello Maddaleno alla fine di Colle Salario, appena oltre il raccordo è esondato.

Nella notte la strada di accesso alla via e il ponticello sono stati chiusi dalla polizia locale di Roma Capitale. Impegnati a dar supporto anche i volontari della protezione civile dei gruppi Caer, Nsa e AVS Cosmos come testimoniano le immagini di Reporter-Montesacro.

lello marello-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo Roma, Tevere resta sorvegliato speciale: banchine chiuse e livello in crescita

RomaToday è in caricamento