menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il livello del Tevere è salito ad 8:68 centimetri

Il livello del Tevere è salito ad 8:68 centimetri

Maltempo a Roma: oltre duecento interventi in città. Tevere sorvegliato speciale

Resta l'allerta diramata dalla Protezione Civile anche per lunedì 19 novembre

Non si placa il maltempo a Roma e nel Lazio. Dopo il nubifragio che ha accompagnato il fine settimana ancora brutto tempo in città con il livello delle acque del Tevere continuamente monitorato e le banchine chiuse da venerdì sera a scopo precauzionale. 

E' stato un weekend difficile quello appena trascorso, alberi e rami caduti, strade impraticabili, auto danneggiate e la macchina dei soccorsi che non ha mai smesso di intervenire in tutti i quadranti della città. Dopo gli oltre 200 interventi della notte fra sabato e domenica vigili del fuoco, volontari della protezione civile e agenti della Polizia Locale di Roma Capitale non hanno mai smesso il loro lavoro con altri 200 interventi proseguiti tutta la notte dal pomeriggio di domenica 

Alla messa in sicurezza ed al ripristino del regolare transito nelle aree dove si sono verificati maggiori problemi legati a forte vento e pioggia, è seguito un ulteriore lavoro svolto dai vigili urbani per liberare strade e veicoli colpiti dalla caduta di rami, ed in alcuni casi di alberi, oltrechè per presidio e monitoraggio delle zone interessate da allagamenti. A questo si devono aggiungere i rilievi degli incidenti stradali, per un totale di oltre 200 interventi legati al maltempo.

Nell'arco del pomeriggio di ieri le pattuglie sono dovute intervenire in diversi quartieri tra i quali in particolare Appio, Tuscolana, Tiburtino, Marconi,  Salaria, Parioli, Eur, e alcune zone del Centro e Prati, oltrechè nella zona del Municipio X  Mare, particolarmente colpita dai danni provocati dal maltempo. 

Sul fronte chiusure strade lunedì mattina era ancora interdetta via del Fosso della Magliana per la presenza di alberi in carreggiata. Riaperta nelle prime ore di ieri via di Donna Olimpia, mentre permane la chiusura del sottopasso Galleria Pasa direzione Gregorio VII sempre per motivi di sicurezza causa allagamento. 

Gli agenti hanno dovuto procedere inoltre alla chiusura, in attesa di intervento di personale agronomo specializzato, di via della Caffarelletta all'incrocio con via Platina causa grosso albero pericolante che si trova in prossimità del civico 63, come disposto dai Vigili del fuoco. 

Maltempo che non ha risparmiato i Comuni che affacciano sul lago di Bracciano con il Gruppo Intercomunale di Protezione Civile Bracciano/Manziana che si è attivato con due squadre attrezzate per la rimozione di ingombri stradali e per la riduzione di allagamenti nelle abitazioni dei residenti ed ha potuto fronteggiare e risolvere positivamente le numerose chiamate di soccorso giunte da abitanti dei comuni del Comprensorio e da automobilisti.

Il Dipartimento Nazionale della Protezione, che aveva fatto scattare già dalla serata di sabato 16 l'Allarme Arancione in previsione di nubifragi accompagnati da forti raffiche di vento - attraverso la mobilitazione dei volontari che hanno anche gestito due Centrali di Controllo Comunali - ha risolto diversi blocchi stradali dovuti alla caduta di alberi sulla SP 493 Braccianese, sulla SP Settevene Palo nel tratto nord verso Trevignano Romano e nell'area urbana dei due comuni interessati Bracciano e Manziana.

Allerta meteo prevista anche per oggi, con una criticità Codice Giallo diramata dal Dipartimento Protezione Civile sino alle ore serali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento