Cronaca Eur / Viale Umberto Tupini

Ramo si spezza e crolla su auto in transito. Feriti due ragazzi

Il cedimento in viale Umberto Tupini all'Eur. Scenario simile anche nei pressi di un'area giochi a Tor Marancia

Era in transito con la sua auto quando un grosso ramo si è spezzato colpendo in pieno il tettuccio della sua macchina dopo essere prima caduto su un'auto in sosta che ne ha attutito la caduta. Un crollo che ha però avuto conseguenze per due giovani ragazzi che si trovavano sulla Fiat Panda in transito, in viale Umberto Tupini all'Eur, rimasti feriti e costretti poi alle cure dell'ospedale.

L'intervento delle pattuglie del IX Gruppo Eur della Polizia Locale di Roma Capitale intorno alle 15:30 di mercoledì 6 ottobre, per la caduta di un ramo che ha colpito due veicoli, una Fiat Panda in transito e una Landa Rover Defender in sosta. Gli agenti hanno proceduto immediatamente alla messa in sicurezza dell'area con chiusura provvisoria della strada fra via dell'Elettronica e viale Europa allertando i vigili del fuoco per l'intervento di rimozione del ramo.

Due ragazzi di 21 e di 18 anni, a bordo della Fiat Panda in transito, sono rimasti lievemente feriti e trasportati all'ospedale Sant'Eugenio in codice azzurro. I 'caschi bianchi' hanno proceduto con gli accertamenti di rito per il rilievo dei danni sui veicoli, richiedendo inoltre l'intervento del servizio giardini per le verifiche tecniche di competenza sull'alberatura. La strada è stata riaperta al transito.

La paura di una mamma 

A rimanere ferito come detto un 18enne, che viaggiava come passeggero insieme all'amico 21enne anche lui costretto alle cure dell'ospedale. "Non sono morti per una casualità - dichiara a RomaToday la madre del più giovane dei due - in questa città, in questo quartiere sono due anni che si costruiscono piste ciclabili senza fare manutenzione né delle alberature né delle buche sulle strade. Non ho nessun colore politico, ma quanto fatto, anzi non fatto, in questi anni mi lascia allibita". 

Ancora scossa per l'accaduto la signora Chiara prosegue: "Ringrazio il cielo che siano rimasti solo feriti. Viale Tupini è una strada traficatissima, non oso immaginare cosa sarebbe successo se in quel momento invece della Panda con mio figlio dentro fosse passata una minicar o uno scooter. Adesso staremo piangendo un morto, o anche più. Mio figlio ed il suo amico sono vivi per miracolo".

Ramo si spezza vicino il parco giochi

Scenario simile si è presentato nello stesso momento anche a Tor Marancia, in particolare in piazza Lante Federico Marcello, dove un altro grosso ramo si è spezzato precipitando a ridosso di un'area giochi per bambini. Intervenuti  i carabinieri sul posto è poi arrivata la Polizia Locale per i rilievi dell'accaduto. Nessuno è rimasto ferito. 

Forte vento a Civitavecchia

Forte vento che non ha risparmiato i Comuni costieri della provincia di Roma, come accaduto a Civitavecchia dove sono stati decine gli interventi dei vigili del fuoco della caserma della Bonifazi. In particolare alle 15:00 i pompieri si sono recati in via Bramante, altezza civico 41, per il distacco di un ponteggio dalla facciata del palazzo. I Vigili del fuoco di Civitavecchia sono accorsi sul posto con la 17A e l'autoscala in modo da raggiungere agevolmente la parte alta della struttura. 

I soccorritori tramite mototroncatori hanno tagliato e smontato la struttura adgiandone in terra piccoli pezzi in sicurezza. La ditta appaltatrice ha messo a disposizione un camion con braccio sollevatore così da tenere saldamente il ponteggio insieme all'autoscala.Non si sono registrati feriti. 

Venti forti da burrasca 

Forte vento che dal pomeriggio ha sferzato la Capitale che proseguirà anche per la giornata di domani con la Protezione Civile che ha diramato una allerta codice giallo dal mattino giovedì 7 ottobre 2021, e per le successive 18-24 per venti forti da burrasca specie sui settori settentrionali e sui crinali appenninici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ramo si spezza e crolla su auto in transito. Feriti due ragazzi

RomaToday è in caricamento