menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di Pamela tratta del video de "Le Iene"

Immagine di Pamela tratta del video de "Le Iene"

Scorrazza per Villa Borghese e beve coca-cola: è Pamela, il maiale al guinzaglio

A scovarla sono state le Iene. Enrico Lucci è andato a conoscere lei e la sua famiglia. Si chiama Pamela, fa il bagno nella vasca, ama Villa Borghese ed è un maiale, di razza vietnamita

Barboncini vestiti da umani e gatti lavati e pettinati non sono niente. Stavolta la realtà supera davvero la fantasia e a essere trattato come un bambino non è un cane ma un maiale. Di razza vietnamita ma romano di adozione, Pamela vive in un palazzo della capitale con le sue tre padroncine, la giovane Ada, la mamma Paola e la nonna Nela.  

Altro che rotolarsi nel fango di un lurido recinto, la vita di Pamela, più simile a quella di un pascià che di un maiale, trascorre felice tra il suo personale giaciglio, il parco di Villa Borghese e le gite della domenica. A scovarla sono state le Iene che, in un servizio di Enrico Lucci, hanno mostrato dettagli davvero esilaranti. Non solo stiamo parlando di un maiale domestico, che certo non è usuale, ma di un suino che beve coca cola, viene lavato nella vasca e cosparso di crema per il corpo alle fragoline di bosco. 

Pamela apre il frigo da sola, va a spasso allegramente per la casa, preferisce Villa Borghese a Villa Panphili, adora fare il bagno nel lago e farsi largo tra i bagnanti. In tutto questo comunica tranquillamente con gli umani. Come? Non è chiaro, ma nonna Nela è certa di cogliere pensieri e umori del suo maiale. "Quando decidiamo di non portarla fuori lei lo capisce, si offende e va via in silenzio". Tra gli argomenti di conversazione preferiti c'è il cibo che, per Pamela, viene selezionato con cura e attenzione. Il maialino mangia rigorosamente verdure cotte e manifesta una netta preferenza per il finocchio.
 
L'alimentazione è importante per Pamela che, a quanto pare, ha un tasto dolente: la cacca. "Pamela si vergogna a fare i suoi bisogni, non vuole estranei, l'abbiamo anche portata da una psicologa comportamentale". Ebbene sì, per quanto possa sembrarci assurdo anche i maiali hanno subconsci complessi da analizzare e la vergogna di Pamela è presto spiegata: "è stata allontanata troppo presto dalla mamma". E mentre Ada parla dei traumi del suo animale, le foto appese al muro raccontano le tappe di una vita: Pamela nella culla, Pamela adolescente, Pamela che fa il bagnetto. Insomma, è proprio il caso di chiedersi con Lucci "fino a che punto è arrivato l'amore per gli animali". 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento