menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Tiburtina: madre e figlio pusher trovati con la cocaina in auto

I due sono stati fermati dai carabinieri sulla consolare e trovati con 1000 euro in contante nella Smart con la quale viaggiavano. Sono stati entrambi arrestati

Madre e figlio spacciatori di cocaina. Questo quanto scoperto dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma nell'ambito di alcuni normali controlli su strada sulla via Tiburtina. I due, entrambi romani di 51 e 36 anni sono poi stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Madre e figlio stavano percorrendo la consolare a bordo di una Smart quando sono stati fermati da una pattuglia di Militari dell'Arma.

STRANO NERVOSISMO - Nel corso delle verifiche, gli occupanti dell’utilitaria hanno manifestato un certo nervosismo, particolare che ha indotto i militari ad approfondire il controllo. Durante l’ispezione nella borsa della donna, i Carabinieri hanno rinvenuto una busta, al cui interno vi erano circa 20 grammi di cocaina e più di 1.000 euro in contanti, sequestrati poiché ritenuti provento della loro attività di spaccio.

PERQUISIZIONE IN CASA - La perquisizione eseguita nella loro abitazione di via Cinquefrondi, zona Anagnina, ha consentito ai militari di sequestrare anche tutto l’occorrente per il taglio e per il confezionamento della droga. Madre e figlio sono stati portati in caserma, dove attenderanno di essere sottoposti al rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento