Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Fiumicino

Maccarese: paga una prostituta con un Rolex, poi la picchia per riprenderselo

E' successo ieri mattina a Maccarese dove un uomo di 31 anni ha pagato una prostituta con un Rolez d'oro e l'ha poi picchiata per riprenderselo. L'uomo è stato arrestato, mentre la donna si trova in ospedale con un trauma cranico

Estorsione e lesioni personali: queste le accuse con cui è stato arrestato un 31enne di Fiumicino ieri mattina a Maccarese. L'uomo intorno alle 11 di mattina nella zona di Via Fontanine di Mezzaluna si è avvicinato a una prostituta nigeriana di 23 anni, con la quale ha concordato una prestazione sessuale pagandola con il proprio orologio, un Rolex in oro ereditato dal nonno.

Dopo aver consumato il rapporto l'uomo ci ha ripensato e rivoleva indietro il suo orologio, al rifiuto della prostituta, l'uomo gli si è scagliato addosso picchiandola con un ramo raccolto in strada.

La ragazza ha tentato di fuggire, ma è stata raggiunta e nuovamente picchiata. Una  passante ha notato la scena e ha subito dato l’allarme al 112. I carabinieri hanno così arrestato l’aggressore mentre la straniera è stata soccorsa e trasportata in ospedale, dove si trova ancora ricoverata a causa della frattura di una mano, di un trauma cranico e di escoriazioni in varie parti del corpo. Dopo l’arresto il 31enne è stato associato al carcere di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maccarese: paga una prostituta con un Rolex, poi la picchia per riprenderselo

RomaToday è in caricamento