Lungotevere Dante: smantellato insediamento abusivo, abbattute 15 baracche

Raggi: "Prosegue la nostra azione per contrastare il degrado e restituire il Tevere alla città"

Sgomberato un altro insediamento abusivo sulle rivere del Tevere, a Roma. La Polizia Locale di Roma Capitale, con il reparto Pics ( Pronto Intervento Centro Storico) e il Gruppo Tintoretto, in collaborazione con il Sevizio Giardini  di Roma Capitale e Ama Decoro Urbano, hanno eseguito un altro importante intervento finalizzato al ripristino del decoro, lungo un'area adiacente al Lungotevere Dante.

Si è proceduto alla demolizione di 15 baracche ed è stata avviata la pulizia del canneto presente nell'area, dove è stata rinvenuta una grande quantità di rame, materiale ferroso, tutto posto sotto sequestro, e cumuli di rifiuti. Le attività di bonifica proseguiranno nei prossimi giorni. Al momento dell'operazione non è stato trovato alcun occupante.

La sindaca Virginia Raggi, soddisfatta, commenta: "Un altro insediamento abusivo lungo il Tevere smantellato per ristabilire il decoro lungo le sponde del fiume. Prosegue la nostra azione per contrastare il degrado e restituire il Tevere alla città".

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento