Grottaferrata in lutto: morto di Covid il vicesindaco Luciano Vergati

L’assessore del Comune dei Castelli Romani aveva 76 anni. Il ricordo del Sindaco e della famiglia

Luciano Vergati aveva 76 anni

Grottaferrata in lutto per la perdita di Luciano Vergati, vicesindaco del Comune dei Castelli Romani morto a 76 di Coronavirus. L’architetto aveva 76 anni e nella giunta del Sindaco di Luciano Andreotti ricopriva anche l’incarico di Assessore alle Politiche culturali e Beni culturali. L’amministratore era ricoverato al Policlinico Tor Vergata. Appresa la tragica notizia il Comune ha espresso cordoglio partecipando “al dolore della moglie e dei figli per l’immane perdita”.

Struggente il messaggio dei figli che hanno affidato alla pagina Facebook di Luciano Vergati il ricordo del padre: “Non c'è un modo per dirla bene. Papà non ce l'ha fatta. Il Covid, questo morbo maledetto se l'è portato via in otto giorni. Nessun lieto fine. Proprio tu, papà, che eri così forte e grosso; proprio tu, che al mio ultimo gesto di saluto mostrando i muscoli hai risposto sollevando a fatica le braccia su quel casco che tanta pena ti dava. Proprio tu. Lo so, tu non vorresti fossimo qui a piangerti e compatirti, ma tu sei migliore di noi. Se fossi qui, ci guarderesti con quel sorriso sornione e ci spiegheresti che quello che è accaduto è nell'ordine naturale delle cose, che hai avuto una vita piena, che sei stato amato dalla stessa donna per sessanta anni, hai avuto figli e nuore e nipoti e amici che ti hanno sempre avuto come punto di riferimento. Tutto questo non sposta di un millimetro la colonna di dolore che mi si è piazzata in mezzo al petto”.

Cordoglio anche da parte del Sindaco Luciano Andreotti: “Con Luciano Vergati perdo anzitutto un amico, un collega, un maestro, un consigliere sincero e sempre affidabile. Credo che qualunque sindaco avrebbe voluto al proprio fianco una persona della lealtà e dell’acume politico di Luciano che ogni giorno hanno corrisposto a uno spirito di abnegazione, presenza e partecipazione nel cammino amministrativo davvero unici. La sua parola discreta, la capacità di indirizzare l’azione di governo della città senza creare mai motivi di imbarazzo, la virtù di mantenere eleganza e stile posato anche in quelle occasioni nelle quali è facile lasciarsi prendere la mano e accalorarsi, sono le grandi doti che lo hanno messo in luce in ambito politico amministrativo. La preparazione culturale, lo scrupolo e la ragionata passione nella scelta di ogni singola azione da intraprendere sempre con la massima onestà intellettuale, sempre a vantaggio della collettività, che fossero i suoi studenti o la cittadinanza in generale, sono le belle peculiarità del suo intelletto che gli hanno fruttato numerosi riconoscimenti in ambito professionale, tutto ciò in un contesto umano fortemente caratterizzato da tratti di bonarietà e umiltà autentici”.

Un lungo post sulla propria pagina Facebook nel quale il Primo Cittadino prosegue: “Beati i miti, perché erediteranno la terra, si legge nelle Sacre Scritture. Ecco, Luciano Vergati è stato esattamente un uomo mite e la sua eredità che arriverà dopo il dolore immenso e improvviso che oggi ci avvolge e sconvolge in profondità, sarà grande e preziosa per tutti i grottaferratesi. Che il suo esempio sia monito in particolare per chi si accosta all’azione politica. Quel passo indietro che Luciano manteneva con cura e attenzione, nonostante l’esperienza e la conoscenza pluridecennale della materia, la profonda capacità d’ascolto e leale, sereno confronto siano l’esempio per tutti e per ciascuno di noi su quale debba essere realmente il modo più opportuno di stare al mondo, tenendo salda quella caratura morale che ci rende veri uomini tanto da meritare omaggi e memoria intensi e sentiti come quelli che non smetteremo di tributare al caro vicesindaco Vergati, anzitutto restando vicini col cuore e con le azioni alla moglie, ai figli e a tutta la sua famiglia che oggi lo piange, affinché proprio nel suo ricordo possano ritrovare la forza e la speranza di continuare a vivere. Che il caro Luciano riposi in pace”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento