Cronaca

Finanziere muore di Covid a 54 anni, il cordoglio del Comandante Generale

Il vicebrigadiere Luciano Pepè Sciarria era in servizio al Reparto TLA Speciali di Roma

E' morto a 54 anni a causa del Coronavirus. A perdere la vita a causa del Covid19 il Vice Brigadiere Luciano Pepè Sciarria, in servizio al Reparto TLA Speciali di Roma. Ad esprimere cordoglio e vicinanza ai familiari il Comandante della Guardia di Finanza Generale Corpo D'Armata Giuseppe Zafarana e tutte le fiamme Gialle d'Italia che "piangono la scomparsa del Vice Brigadiere Luciano Pepè Sciarria, in servizio al Reparto T.L.A. Speciali Roma, deceduto in data odierna (7 ottobre ndr), a soli 54 anni, per complicanze legate all’infezione da Covid-19". 

"Un lutto profondo, che si aggiunge a quello per gli altri colleghi deceduti, dall’inizio della pandemia, per effetto del virus, un nemico invisibile e spietato che non risparmia nessuno. Al Vice Brigadiere Pepè Sciarria - si legge ancora in una nota delle Fiamme Gialle - va la profonda gratitudine del Corpo per il lavoro svolto, con passione e dedizione, da integerrimo servitore dello Stato; alla famiglia l’affettuoso e commosso abbraccio della grande famiglia della Guardia di Finanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziere muore di Covid a 54 anni, il cordoglio del Comandante Generale

RomaToday è in caricamento