Maltempo, Tevere sorvegliato speciale: chiusi accessi al fiume e banchine

Il provvedimento per prevenire i danni di una eventuale inondazione è scattato venerdì sera. Il fiume ha raggiunto i dieci metri, superato questo livello scatta la "piena ordinaria"

Foto del Raggruppamento Emergenza Roma 9 Protezione Civile

Il Tevere è sorvegliato speciale. Il maltempo, che non da tregua a Roma e alla provincia, preoccupa. Il livello del fiume, oggi, ha raggiunto 8.68 metri, sui sette metri di limite. La situazione, monitorata, non è da codice rosso ma comunque viene guardata con attenzione. 

Da venerdì sera, la protezione civile ha chiuso, per sicurezza, le banchine del Tevere. L'allerta per "piena ordinaria", arriverà solo in caso di superamento dei 10 metri segnati dall'idrometro di Ripetta. La "piena straordinaria", invece, quando vengono superati i 13 metri fino ai 16. Il livello del fiume, fa sapere la Protezione Civile, crescerà ancora ma poi nel weekend tornerà nella norma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento