Cronaca

Litigano e accoltella l'ex compagno: la vittima è in gravi condizioni

Al termine dell'ennesimo litigio, la donna ha colpito al collo con un coltello l'ex compagno, fiorando la giugulare. L'uomo è stato operato ed è ancora in gravi condizioni

Dopo l'ennesimo litigio con l'ex compagno, perde il controllo e lo accoltella. E' successo nella tarda serata di ieri a Torvaianica. Al culmine della lite, la donna, una romana di 40 anni, conosciuta alle Forze dell'Ordine, ha afferrato un coltello che si era portata da casa ed ha colpito direttamente al collo il suo ex, un uomo di nazionalità marocchina di 31 anni, pregiudicato. Nel colpirlo, la donna gli ha sfiorato la giugulare. La 40enne è stata poco dopo sorpresa dai Carabinieri della Stazione di Torvaianica mentre stava tentando di nascondere il coltello insanguinato tra i cespugli dei giardinetti.

Poco più in là, i militari hanno ritrovato il suo ex a terra, gravemente ferito e agonizzante. L’uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 ed è stato trasportato d’urgenza al Policlinico Sant’Anna di Pomezia, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per bloccare l’emorragia interna causata dalla coltellata. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi e le sue condizioni sono ancora ritenute gravi. Alla base dell’insano gesto compiuto dalla donna ci sarebbero i continui appostamenti del marocchino nei luoghi da lei frequentati.

A quanto riferito dalla 40enne, infatti, il suo ex non si sarebbe ancora fatto una ragione della fine della loro relazione, motivo per cui avrebbe portato avanti nel tempo comportamenti vessatori nei suoi confronti. La 40enne è stata arrestata e associata alla sezione femminile del carcere di Rebibbia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano e accoltella l'ex compagno: la vittima è in gravi condizioni

RomaToday è in caricamento