rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Acilia / Via Francesco Fogolla

Acilia: accoltella il cognato e la sorella dopo una lite in famiglia

Autore dell'aggressione un 55enne già noto alle forze dell'ordine e conosciuto nell'ambiente come 'Renatino'. Al termine di una lite l'uomo ha impugnato un coltello colpendo il cognato davanti alle tre figlie

Sembrava fosse terminata la discussione sorta all’interno di un appartamento di via Francesco Fogolla, nella zona di Acilia, tra una coppia ed il fratello di lei. Ma una volta che la famiglia è uscita in giardino, l’uomo è rientrato nell’appartamento ed ha impugnato un coltello a serramanico.
Quindi in preda all’ira si è diretto è tornato in giardino e con un gesto fulmineo ha colpito il cognato con un fendente, davanti allo sguardo delle tre figlie della coppia. La coniuge della vittima ha provato quindi a fermare il fratello rimanendo a sua volta ferita ad una mano.  

È stato un vicino ad allertare il 113 segnalando che era in corso una lite violenta e che una persona era armata di coltello. Quando gli agenti sono arrivati sul posto tuttavia la lite era già sedata e l’aggressore era in bagno a lavarsi del sangue della colluttazione. L’uomo,  un 55enne romano, già noto alle forze dell’ordine per reati connessi agli stupefacenti, dovrà ora rispondere di tentato omicidio e lesioni aggravate. Le vittime sono state medicate presso l’Ospedale Grassi, nessuna di loro è in pericolo di vita.  

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acilia: accoltella il cognato e la sorella dopo una lite in famiglia

RomaToday è in caricamento