Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Colle Oppio, lite tra senza fissa dimora sfocia in aggressione: colpito con un'accetta

L'aggressore è stato identificato e denunciato dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Roma Centro

Al culmine di una lite un 80enne romano, senza fissa dimora, ha preso un'accetta e ha colpito un bulgaro di 36 anni, anche lui senza fissa dimora, con la parte posteriore, quella non tagliente, in testa.

E' accaduto a Colle Oppio, nel pomeriggio di martedì 8 settembre, intorno alle 18. La vittima, che ha riportato una ferita lacerocontusa alla testa, è stato medicato al San Giovanni e ha avuto una prognosi di 5 giorni.

L'aggressore è stato identificato e denunciato dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Roma Centro con l'accusa di "lesioni personali e porto illegale di armi o strumenti atti a offendere". L'arma è stata sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colle Oppio, lite tra senza fissa dimora sfocia in aggressione: colpito con un'accetta

RomaToday è in caricamento