Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Colleverde: lite tra fratelli degenera in tentato omicidio

A chiamare gli agenti sono stati i vicini allarmati per le grida provenienti dall'appartamento dove i due stavano discutendo. Uno dei 2 fratelli ha impugnato un coltello, ferendo l'altro, poi fuggito attraverso la finestra, al braccio

Una lite fra due fratelli scoppiata a Colleverde di Guidonia Montecelio è degenerata in tentato omicidio, con il tentativo di uno dei due di accoltellare l'altro. Tentativo andato a vuoto solo per la strenua difesa della vittima, rimasta gravemente ferita ad un braccio e riuscita a fuggire attraverso la finestra.

I due hanno dapprima discusso in maniera garbata, scambiando le loro opinioni e vagliando le varie possibilità per affrontare le difficoltà economiche. Improvvisamente però la situazione è degenerata, e dalle parole si è passati alle mani e poi ad un grosso coltello da cucina.

Gli agenti della polizia
sono giunti sul posto sollecitati dai vicini. La lite tra due fratelli, per motivi di carattere economico, si è accesa nel momento in cui uno dei due, rivolgendosi all’altro ha manifestato l’intenzione di voler vendere l’appartamento ereditato dai defunti genitori, per cercare di sanare i debiti da loro contratti.

A questa affermazione uno dei due ha impugnato un grosso coltello da cucina ed ha cercato di colpire il fratello al petto. Questi però è riuscito a schivare il colpo proteggendosi con il braccio sinistro e poi a fuggire saltando dalla finestra.

I poliziotti giunti sul posto, dopo diversi tentativi di negoziato, sono riusciti a far aprire la porta all’uomo che si era nel frattempo barricato all’interno dell’abitazione e a cercare di calmarlo, in quanto ancora visibilmente agitato.

Accompagnato negli uffici del commissariato di Tivoli, è stato arrestato per tentato omicidio, mentre il fratello è stato soccorso in seguito alla grave ferita riportata al braccio sinistro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleverde: lite tra fratelli degenera in tentato omicidio

RomaToday è in caricamento