rotate-mobile
Cronaca Anzio

Lite per la spartizione dei mobili: picchiata dall'ex compagno

Per l'uomo disposto il divieto d'avvicinamento

Una lite fra ex per la spartizione dei mobili. Poi l'aggressione a danno della donna, costretta alle cure dell'ospedale. Succede ad Anzio dove i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno notificato il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa a un 49enne italiano, resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

La misura, emessa dal tribunale di Velletri, scaturisce da un intervento di una pattuglia dell’aliquota radiomobile, a seguito di richiesta tramite 112 per una lite in atto. In
sintesi, due ex compagni stavano discutendo per alcuni mobili rimasto nella loro abitazione. Improvvisamente l’uomo colpiva la donna, facendola rovinare a terra e
cagionandole lesioni giudicate guaribili in 7 giorni.

In sede di denuncia, emergevano anche altri episodi violenti raccontati dalla vittima, che aveva intrapreso una relazione con il soggetto circa 3 anni fa. Al termine della deposizione, sentite anche tutte le persone coinvolte, i militari operanti, d’intesa con l’autorità giudiziaria e considerata la flagranza di reato, hanno proceduto con l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per la spartizione dei mobili: picchiata dall'ex compagno

RomaToday è in caricamento