Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Lite tra fratelli ad Ardea: 82enne ferito al braccio con una mannaia

In manette il secondo genito di 53 anni. La vittima ricoverata con 25 giorni di prognosi. Il diverbio per futili motivi

Parenti-serpenti sul litorale laziale dove una lite tra fratelli ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. Ad avere la peggio un 82enne, aggredito a colpi di mannaia dal fratello di 53 anni di origini siciliane. L'aggressore è stato poi arrestato questa notte dai carabineiri della Stazione di Marina Tor San Lorenzo con le accuse di di lesioni personali aggravate nei confronti del fratello maggiore.

FERITO AL BRACCIO - Nella tarda dell'1 settembre l’anziano si è presentato presso la Stazione Carabinieri di Tor San Lorenzo con un vistosa ferita da arma da taglio al braccio sinistro. Sul posto è stato immediatamente richiesto l’intervento del 118 che ha provveduto a trasportare l’uomo presso la clinica Sant’Anna di Pomezia; qui è stato sottoposto subito ad un intervento chirurgico in conseguenza della lacerazione di un tendine della mano e successivamente è stato ricoverato riportando una prognosi di 25 giorni

LITE TRA FRATELLI - Le indagini avviate dai militari hanno consentito di appurare che nella serata di ieri il più giovane dei due fratelli si era recato presso l’abitazione della vittima e qui, in seguito ad una discussione sorta per futili motivi, l’aggressore ha iniziato a scagliarsi contro l’82enne colpendolo più volte anche mediante l’utilizzo di una mannaia reperita sul posto.

TROVATO IN CASA AD ARDEA - Dopo la violenta lite il più piccolo si è allontanato mentre l’anziano è riuscito, nonostante le ferite riportate, a raggiungere la vicina Caserma dei Carabinieri. I militari di Tor San Lorenzo coadiuvati dall’Aliquota Radiomobile di Anzio, hanno rintracciato poco dopo l’aggressore, nel frattempo rientrato nella sua casa di Ardea, mentre nel corso del sopralluogo effettuato presso il domicilio della vittima hanno ricostruito l’esatta dinamica dell’evento delittuoso, rinvenendo e sottoponendo a sequestro anche la mannaia ancora intrisa di sangue.

RITO DIRETTISSIMO - L’arrestato sarà trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Anzio in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra fratelli ad Ardea: 82enne ferito al braccio con una mannaia

RomaToday è in caricamento