menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovano hashish in camera da letto del figlio e scoppia lite in famiglia: intervengono i carabinieri

I familiari del 25enne hanno raccontato ai militari una lunga scia di pregresse aggressioni e maltrattamenti da parte del figlio, mai denunciati, motivo per cui il ragazzo è stato allontanato da casa

Nella notte, i carabinieri della Stazione Tuscolana hanno denunciato a piede libero un romano di 25 anni, incensurato, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, minacce e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I genitori del giovane, casualmente, in un cassetto della sua camera da letto, hanno scoperto circa 100 grammi di hashish e dopo averne chiesto conto al figlio, questi ha reagito in modo violento, assumendo nei loro confronti toni minacciosi e violenti.

Immediata è scattata la segnalazione al 112, ed i carabinieri intervenuti sul posto e presa contezza dell’effettiva situazione, hanno denunciato il giovane e sequestrato la droga.

I familiari del 25enne hanno, poi, esposto ai militari una lunga scia di pregresse aggressioni e maltrattamenti da parte del figlio, mai denunciati, motivo per cui il ragazzo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato "allontanato dalla casa familiare per evitare ulteriori episodi di violenza e per tutelare l’incolumità dei genitori", e trasferito in un altro immobile a disposizione della famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento