Tor Bella Monaca: si nasconde dietro un'auto per fuggire alle violenze del compagno

La donna è stata trovata ancora spaventata in via dell'Archeologia. In manette un 28enne, che si doveva trovare agli arresti domiciliari

Via dell''Archeologia a Tor Bella Monaca

 L'hanno trovato spaventata e nascosta dietro un’auto a Tor Bella Monaca mentre il compagno si era già allontanato. A prendere di mira la fidanzata un 28enne che si doveva trovare agli arresti domiciliari. E' accaduto intorno alle 17:30 di ieri 8 agosto quando gli agenti di polizia del Reparto Volanti sono intervenuti per una segnalazione di lite tra una coppia in via Giacinto Camassei. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto non hanno però trovato nessuno. 

Seconda segnalazione al 112 

Poco dopo però è giunta una seconda segnalazione di lite in via dell’Archeologia. Sul posto, gli agenti hanno trovato spaventata e nascosta dietro un’autovettura la donna. I successivi accertamenti hanno consentito di scoprire che il 28enne che l'aveva aggredita, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, era uscito di casa. Quando è tornato nell’abitazione, ha trovato i poliziotti ad attenderlo e per lui sono scattate le manette per il reato di "evasione". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento