Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Litiga in un bar, poi aggredisce carabinieri e poliziotti: arrestato

Le violenza in un locale di Velletri, assieme al 40enne una donna, che ha provato a fermare le forze dell'ordine

Prima ha litigato con un'altra persona in un bar e poi si è scagliato contro le forze dell’ordine. E’ successo la sera di venerdì in un bar di Velletri, dopo l’arrivo nel locale dei Castelli Romani di carabinieri e polizia.

Arrivate immediatamente sul posto, le forze dell’ordine hanno constatato che un uomo, identificato per un velletrano, di 43 anni, conosciuto per i suoi trascorsi giudiziari, stava picchiando un altro soggetto davanti al bar. Solo il tempestivo intervento dei due equipaggi, ha evitato conseguenze ulteriori per la vittima.

TRE FERITI LIEVI - Con non poca fatica gli operatori  sono riusciti a bloccare l’uomo, aiutato peraltro da una donna che era con lui, e che si è frapposta tra di loro cercando  di ostacolare l’operato delle forze dell’ordine. La stessa, una volta a bordo del mezzo della Polizia, ha iniziato a dare calci al vetro della portiera rompendolo.

ARRESTO E DENUNCIA - Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale mentre la donna, anche lei velletrana di 36 anni, è stata denunciata per lesioni, resistenza in concorso e danneggiamento aggravato ai beni dello Stato. Due agenti ed un carabiniere, hanno riportato varie lesioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga in un bar, poi aggredisce carabinieri e poliziotti: arrestato

RomaToday è in caricamento