Abusi sessuali a scuola, professore del Massimo ammette: "Ma eravamo innamorati"

Il docente: "Mai successo in 25 anni insegnamento, rapporto consenziente. Chiedo scusa ai genitori, agli alunni ed a tutte le persone della scuola Massimo"

"E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato". Ha ammesso le sue responsabilità Massimo De Angelis, il professore 53enne del Liceo Massimo di Roma, arrestato nei giorni scorsi per atti sessuali con una sua studentessa.

A parere del docente il rapporto con la giovane oggetto delle sue attenzioni era consenziente: "Eravamo innamorati. Era una relazione per me importante – ha in sostanza spiegato al giudice – la consideravo un rapporto sentimentale, amoroso, ma solo adesso mi rendo conto. Chiedo scusa per questo ai genitori, agli alunni e a tutte le persone della scuola Massimo. Era da 25 anni che lavoravo lì", come riporta Askanews.

L'istituto Massimo: "Fatti a noi ignoti"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma. Secondo l'agenzia, il difensore, l'avvocato Fabio Lattanzi, non ha presentanto istanze al giudice ed ha spiegato che il suo assistito è molto prostrato per quanto avvenuto, confermando che in passato ha tentato una volta il suicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Torna #vialibera: a Roma quindici chilometri di strade solo per pedoni e ciclisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento