Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Croce Rossa, licenziati i lavoratori del 118. Usb: "A rischio servizio di soccorso"

Oggi i 91 lavoratori precari dell'Ares 118 hanno ricevuto la lettera di licenziamento da parte della Croce Rossa. L'Usb dichiara lo stato di agitazione a tutte le forze sociali e politiche ad attivarsi affinché i licenziamenti siano ritirati

I precari della Croce Rossa, impegnati nel servizio 118 in convenzione con l'Ares, stanno per essere licenziati. Si tratta di 91 lavoratori, che hanno già ricevuto le lettere di licenziamento da parte di Croce Rossa Italiana. Per questo l'Usb dichiara fin d’ora lo stato di agitazione di tutto il personale precario e stabile di CRI e sostiene di stare al fianco dei lavoratori in lotta per la difesa del proprio posto di lavoro. Dal 1 ottobre, fa sapere l'Unione sindacale di Base della Croce Rossa, sarà a rischio anche il servizio di soccorso alla cittadinanza.

Secondo il sindacato "è gravissimo che un ente come la CRI abbia scelto di abbandonare un servizio per lei da sempre qualificante, aprendo di fatto le porte al variegato mondo di associazioni ed enti che operano nel settore senza garanzie di qualità e professionalità, e lasciando al loro destino incerto i 91 lavoratori e le loro famiglie. Si tratta di un ulteriore segnale dell’incapacità gestionale e del cinismo del Commissario, nonché del grave stato di degenerazione di questa istituzione pubblica".

E la denuncia dell'unione sindacale si estende anche all'Ares Lazio, definita "corresponsabile" perché ha scelto di mettere "nelle mani del mercato selvaggio questo importantissimo servizio, come se la vita umana fosse merce e come se un servizio pubblico di soccorso si dovesse svolgere non sulla base della qualità e delle esigenze dell’utenza, ma sulla logica dei tagli che stanno già demolendo la Sanità del Lazio". L'Usb chiede anche a tutte le forze sociali e politiche ad attivarsi affinché i licenziamenti siano ritirati ed il servizio venga ripristinato nella sua qualità e completezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croce Rossa, licenziati i lavoratori del 118. Usb: "A rischio servizio di soccorso"

RomaToday è in caricamento