Macabra scoperta a Villa Ada: trovata lepre decapitata

La scoperta di una carcassa di un altro coniglio selvatico venne fatta lo scorso 8 febbraio. Estella Marino "Un altro gesto ignobile"

Il coniglio selvatico mutilato trovato a Villa Ada

Decapitata e mutiltata. Così è stata trovata una lepre all’ingresso del parco di Villa Ada. Una macabra scoperta che segue di pochi giorni quella denunciata dall’Associazione Podistica I Leprotti, quando una carcassa di un altro coniglio selvatico venne trovata morta sotto l’insegna che racconta la storia dell’associazione sportiva del polmone verde del II Municipio. A distanza di tre giorni un altro gesto da condannare. 

GESTO IGNOBILE - Il rinvenimento della lepre decapitata e mutilata ha trovato la ferma condanna dell’assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino: “Un altro gesto ignobile ai danni di un povero animale rispetto al quale chiediamo alle forze dell'ordine massimo rigore nelle indagini per capire la matrice di quanto successo. Un altro coniglio selvatico trovato morto a Villa Ada".

APPELLO AGLI INQUIRENTI - L'appello agli inquirenti viene lanciato dall'assessore "sia perché non possiamo permettere che si consumino gesti del genere dentro i nostri parchi frequentati ogni giorno da famiglie, sportivi e tantissimi cittadini, sia perché non possiamo tollerare la violenza sugli animali, che vogliamo possano continuare a girare anche liberamente nei nostri parchi arricchendone il patrimonio di biodiversità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEPROTTI DI VILLA ADA - La scoperta è stata fatta Alessandro Leone, presidente dell'Associazione Podistica I Leprotti ed ha trovato l'ennesia condanna da parte dello stesso: “I ritrovamenti degli animalii lasciano sgomenti. Rimaniamo in attesa dell'esito delle indagini, ma condanniamo fermamente il gesto, sia che si tratti di un vile atto di violenza ai danni degli animali sia, a maggior ragione, se dovesse rivelarsi come una intimidazione nei confronti dei Leprotti di Villa Ada".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento