Fara Sabina: prostitute aggrediscono carabinieri. Arrestate

Le due ragazze nigeriane hanno reagito aggredendo i carabinieri che cercavano di identificarle. Le due sono state tratte in arresto per violenza a pubblico ufficiale

Sono state arrestate con l'accusa di lesione a pubblico ufficiale due prostitute nigeriane di 21 e 22 anni che hanno aggredito i carabinieri della compagnia di Poggio Mirteto ieri mattina.

I militari le avevano individuate all'altezza del chilometro 35+100 della Salaria. Fermatisi hanno provato ad identificarle. E' stato qui che è scoppiata la violenza delle due ragazze nei confronti dei carabinieri, che sono stati aggrediti con calci e pugni. Le due, Betty E. e Blessin A. sono state poi tratte in arresto con l'accusa di violenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento