rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Laziali e romanisti controllati a vista in aeroporto, poi arrivano anche i tifosi tedeschi da Napoli

Predisposti dalla polizia servizi preventivi di vigilanza al Leonardo Da Vinci

Laziali, romanisti e i tifosi tedeschi dell'Eintrach Francofore in arrivo da Napoli - dove prima del match giocato allo stadio Maradona hanno messo a ferro e fuoco la città. Questo il mix esplosivo che si è presentato giovedì mattina all'aeroporto romano di Fiumicino. Proprio per tale motivo dalle prime ore del giorno, in concomitanza con la partenza delle tifoserie della As Roma e della Ss Lazio per raggiungere le sedi estere (rispettivamente Spagna e Olanda) per gli impegni calcistici di Europa League e Conference League calendarizzati in serata, la questura di Roma ha previsto, unitamente a personale della polizia di frontiera di Fiumicino, specifici servizi di vigilanza organizzati presso lo scalo aereo del principale aeroporto capitolino, ove erano in programma, sin dalle prime ore del mattino, dei voli diretti nelle città estere interessate.

Nella stessa circostanza era previsto l’arrivo, sempre nello scalo aeroportuale di Fiumicino e a bordo di autobus in partenza da Napoli, di circa 150 tifosi dell’Eintracht Francoforte, protagonisti di accesi scontri con le forze di polizia avvenuti nella città partenopea, per i quali era previsto un volo charter diretto verso la città tedesca.

Tale contesto ha generato una situazione di pericolosa commistione tra tifosi, soprattutto con riferimento alle frange ultras di ciascuna tifoseria in transito, tra cui sussiste una forte rivalità. In proposito si sottolinea l’acerrima contrapposizione  tra le tifoseria di Roma e Lazio, entrambe entrate in clima derby, in programma la prossima domenica 19 marzo.

Tifosi ultras aeroporto 2-2

Così come si evidenzia la pericolosa contrapposizione tra le tifoserie di Lazio ed Eintracht di Francoforte che, in occasione della partita di Europa League disputata a dicembre del 2018 a Roma, ha dato vita a numerosi momenti di tensione spesso sfociati in azioni di violenza anche nei confronti delle forze di polizia. 

In effetti si è registrato l’arrivo, nell’area aeroportuale, delle varie componenti ultras delle due squadre capitoline che si sono palesate compatte e i cui componenti indossavano abbigliamento di colore scuro con indumenti utili al travisamento in caso di scontri. Solo la mirata attività del dispositivo di polizia predisposto dalla questura di Roma ha evitato che le opposte fazioni addivenissero allo scontro.

Tale attività di prevenzione è stata altresì posta in essere in occasione dell’arrivo della tifoseria tedesca di rientro dalla giornata trascorsa a Napoli. Anche in questo caso l’azione preventiva posta in essere da personale di polizia impegnato nel dispositivo ha evitato il contatto diretto tra i tifosi tedeschi e i gruppi organizzati delle tifoserie romanista e laziale.

Grazie a tale impegno e a tale azione di vigilanza non si è registrata, sia nell’area esterna che in quella interna dell’aeroporto, nessun momento di tensione tra le varie tifoserie.

Polizia ultras aeroporto Fiumicino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laziali e romanisti controllati a vista in aeroporto, poi arrivano anche i tifosi tedeschi da Napoli

RomaToday è in caricamento