Lavori sulla FL3, treni sospesi tra Bracciano e Viterbo: servizio bus sostitutivi

I cantieri saranno aperti dalle 23.30 di venerdì 11 agosto fino alle 3.30 di lunedì 21 agosto per sostituire 10 chilometri di binari. Obiettivo: incrementare l'affidabilità della struttura

Immagine di repetorio

Circolazione ferroviaria sospesa tra Bracciano e Viterbo, sulla linea FL3 Roma – Viterbo, dall'11 al 21 agosto a causa di lavori per il potenziamento dell'infrastruttura. Dopo quelli realizzati a fine giugno, si torna ad intervenire con la sostituzione di altri 10 chilometri di binari, con le relative traverse in cemento e pietrisco. L’obiettivo è incrementare l’affidabilità dell’infrastruttura,  migliorare la puntualità e la regolarità del servizio ferroviario.

Per consentire l’operatività del cantiere sarà necessario sospendere la circolazione ferroviaria fra Bracciano e Viterbo. La mobilità sarà comunque garantita da Trenitalia con un servizio sostitutivo di autobus.

Per facilitare lo scambio treno/autobus, il capolinea dei bus sarà prolungato fino a Cesano poiché la maggiore estensione del piazzale antistante la stazione rispetto a quello di Bracciano renderà più agevole il trasbordo dei viaggiatori diretti oltre Bracciano. Su www.trenitalia.com. digitando stazione di partenza, arrivo e data del viaggio, è possibile verificare in automatico l’offerta alternativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento