Cronaca

Lavoratori treni notte, Fit Cisl: "Trenitalia riassorba personale"

L'organizzazione sindacale Fit-Cisl interviene sulla vicenda dei lavoratori Wagon Lits. "Tornare rapidamente ad un collegamento diretto tra nord e sud del Paese", dice il segretario Luciano

Non si smorzano le polemiche e crescono le prese di posizione in merito alla vicenda dei lavoratori dei servizi notte di Trenitalia. "Il Paese ha assolutamente bisogno di una profonda rettifica alle scelte di Trenitalia, per tornare rapidamente ad un collegamento nord-sud diretto, come deve fare un'azienda con capitale interamente pubblico". Lo afferma il segretario generale della Fit-Cisl Giovanni Luciano, che chiede in particolare che Trenitalia riassorba il personale in esubero nei servizi notte. "I treni tagliati devono essere ripristinati, superando la logica dei cosiddetti hub di Roma per la linea Tirrenica e Bologna per quella Adriatica, che hanno di fatto spezzato l'Italia in due ed hanno il solo scopo di riempire frecce rosse semivuote perché troppo numerose rispetto alle reali necessità", afferma Luciano, sottolineando che "il problema occupazionale creato in modo così maldestro deve essere risolto dal suo artefice" e "l'unica via possibile" è "l'assorbimento nei ranghi di Trenitalia".

"La soluzione è possibile per due semplici motivi - spiega Luciano -: perché questo personale e già qualificato per stare a bordo dei treni viaggiatori e perché dall'inizio della gestione di Moretti i ferrovieri sono passati da circa 92.000 ai 68.000 di oggi. Un calo di occupazione così drastico e scriteriato che può essere appunto giustificato solo dal continuo ridimensionamento dei servizi, altro che treni in perdita. C'é posto per le assunzioni concordate e mai fatte - conclude - e per tutti i lavoratori che hanno perso il posto a causa di un'azienda che assume in Francia e licenzia in Italia, pur avendo i soldi pubblici nel proprio capitale". (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori treni notte, Fit Cisl: "Trenitalia riassorba personale"

RomaToday è in caricamento