Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Lavoratori Conus: domani presidio a Palazzo Chigi

Continua la protesta dei dipendenti Conus Spa contro i licenziamenti. Mentre quattro operai sono in protesta da ieri su un Gazometro gli altri lavoratori hanno organizzato un sit-in per domani

Un altro tassello si inserisce all'interno della protesta dei dipendenti Conus Spa. Infatti per domani, 6 aprile 2011, è stato organizzato  un presidio davanti Palazzo Chigi per attirare l'attenzione sul problema licenziamenti. Già da ieri quattro operai sono assiepati su un Gazometro e per protesta stanno portando avanti anche uno scipero della fame. "Siamo stanchi, abbiamo fame e siamo senza protezioni, ma siamo determinati a restare qua su - dice Mario, uno dei quattro manifestanti - Anche il nostro collega con problemi di salute ha deciso di non scendere per starci accanto, ci hanno portato su le medicine e stasera provvederò io a fargli la puntura".

A dare sostegno ai dipendenti Conus Spa il senatore dell'Idv Stefano Pedica che da ieri si sta occupando della vicenda ed è al secondo giorno di sciopero della fame. "Sappiamo che il senatore Pedica si è unito a noi nello sciopero della fame e gli siamo grati. In questa vertenza per noi è un punto di riferimento importante" continua Mario.


E proprio il senatore Pedica sarà in prima linea durante il sit-in contro i 400 licenziamenti che faranno seguito al nuovo bando di gara per la lettura contatori dell'Italgas. "Domani abbiamo organizzato un presidio dalle 11 davanti alla Galleria Alberto Sordi. Ci dirigeremo verso Palazzo Chigi dove è in programma la riunione del Consiglio dei Ministri - spiega Damiano Vicari, un lavoratore Conus - Speriamo di essere ricevuti per esporre le nostre ragioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori Conus: domani presidio a Palazzo Chigi

RomaToday è in caricamento