rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Laurentina / Via Paolo Buzzi

Il petardo esploso nell'androne del palazzo in pieno pomeriggio: paura in un condominio

Lanciato un grosso petardo nell'androne del palazzo. Graziano Sciarra (CdQ): "E' esploso a pochi metri dall'ascensore, ci siamo preoccupati"

Una forte deflagrazione e tanta paura in pieno pomeriggio alle 16.30. Si può sintetizzare così quanto accaduto, il 7 gennaio, in un popoloso palazzo del Laurentino Fonte Ostiense. Un petardo, una bomba carta, un botto di capodanno avanzato. Un gesto di un vandalo: la certezza è che nel condominio insieme al petardo è esplosa la paura.

L'impatto

“Dal materiale rimasto a terra credo si trattasse di una bomba carta - ha spiegato Graziano Sciarra, inquilino del palazzo e coordinatore del Consiglio di Quartiere. Il botto si è sentito in maniera distinta fino al settimo piano e tutti siamo scesi impauriti e a controllare cosa fosse successo e chi fosse stato”.

Le conseguenze dell'esplosione

L’esplosione ha sbrecciato uno scalino ed annerito la pavimentazione del palazzo di via Paolo Buzzi. Danni contenuti quindi e, fortunatamente, nessun ferimento. Ma poteva restare colpita una persona perchè il palazzo, avendo quattordici piani, è abitato da centinaia di inquilini. Ed è stato solamente per caso che, in quel momento, l'ingresso dell'immobile fosse deserto.

La tragedia sfiorata

“La bomba carta è stata lanciata nell’androne a pochi metri dagli ascensori della nostra scala. Per fortuna in quel momento non stava uscendo nessuno ma l’episodio ha suscitato una comprensibile preoccupazione in chi abita nel palazzo - ha commentato l’inquilino. Chi l'ha compiuto, ha rischiato di ferire delle persone”.

I danni casuati dall'esplosione laurentino-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il petardo esploso nell'androne del palazzo in pieno pomeriggio: paura in un condominio

RomaToday è in caricamento