Arrestato latitante: riconosciuto dal carabiniere che l'arrestò

Un uomo, latitante dal 2007 e ricercato per violenza sessuale e furto è stato arrestato nell'abitazione di un pregiudicato. Dovrà scontare una pena di 9 anni

Un cittadino romeno di 42 anni, latitante, è stato arrestato dai carabinieri di Anguillara Sabazia. E' stato individuato nel corso di  controlli presso le abitazioni di alcuni pregiudicati; l'uomo risiedeva nella casa di un connazionale ed era latitante dal 2007, ricercato per violenza sessuale ai danni della compagna e furto aggravato in un supermercato.

Il 42enne romeno, che si era avvalso nel tempo di false generalità, è stato riconosciuto da uno dei militari, che lo aveva arrestato anni prima per evasione dagli arresti domiciliari. Associato al carcere di Rebibbia dovrà scontare, per il totale dei reati, un periodo di reclusione di 9 anni e due mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento