rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Quattro bombe a mano ripescate nel Lago di Martignano, chiuso arenile

Le bombe risalenti alla II Guerra Mondiale sono riemerse dalle acque del lago

Quattro bombe a mano risalenti alla II Guerra Mondiale sono state trovate sull'arenile del Lago di Martignano. A dare l'allarme un residente che ha immediatamente avvisato le forze dell’ordine. Le bombe sono riemerse probabilmente a seguito dell'abbassamento delle acque de lago.

Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri di Anguillara Sabazia e gli agenti del XV Gruppo di Polizia Locale che hanno provveduto al transennamento dell’area interessata e ad informare la Prefettura e il Genio Civile per le operazioni di disinnesco.

A tutela dei visitatori del lago il presidente del XV Municipio, Stefano Simonelli, ha anche emesso una ordinanza con la quale si dispone la chiusura al transito delle persone, fino a cessato pericolo, nell'area dell'arenile interessata dal ritrovamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro bombe a mano ripescate nel Lago di Martignano, chiuso arenile

RomaToday è in caricamento