Cronaca

Il ladro seriale di Fiat Panda

L'uomo è stato sorpreso dopo aver rubato una vettura in dotazione al Comune di Sant'Oreste

Pochi minuti per aprire e far partire una Fiat Panda. Così un ladro seriale rubava le storiche utilitarie italiane. A mettere fine alle sue scorribande i carabinieri della stazione di Rignano Flaminio, a cui è stato richiesto un intervento dopo il furto di una Panda recante le effigi del Comune di Sant'Oreste, piccolo Comune della Città Metropolitana di Roma Capitale, che si trovava parcheggiata negli spazi riservati alle autovetture in dotazione al Comune stesso.

Le immediate ricerche hanno permesso ai Carabinieri di intercettare, a bordo dell’auto, un 55enne del posto che tentava di far perdere le sue tracce ma che era pedinato a distanza da un Carabiniere libero dal servizio che lo aveva individuato appena dopo il furto in via Sant’ Abbondio.

L’uomo, oramai alle strette, si è disfatto del mezzo, abbandonandolo sulla pubblica via e, dopo aver forzato la portiera di un’altra Fiat Panda, che si trovava parcheggiata alcune decine di metri più avanti, è stato bloccato dai Carabinieri mentre stava forzando il nottolino per avviare il motore e porre a compimento il furto della seconda Panda.

L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria a seguito del rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro seriale di Fiat Panda

RomaToday è in caricamento