Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Il ladro che non sente caldo: una felpa della Roma per nascondere l'arma e commettere rapine

L'ultimo colpo in via Tuscolana. Sul caso indaga la polizia che lo ha arrestato

Nonostante il caldo indossava una felpa a maniche lunghe per camuffarsi meglio e nascondere la pistola che utilizzava per le rapine. L'ultima, però, gli è costata cara. I poliziotti della VI sezione della Squadra Mobile e del commissariato Tuscolano lo hanno bloccato in via Tuscolana, davanti a un negozio di abbigliamento.

L'uomo, 45 anni, stava percorrendo a piedi la via, si è accorto della presenza dei poliziotti che si stavano avvicinando per sottoporlo a controllo e ha cercato di darsi alla fuga.

Dopo un breve inseguimento, è stato bloccato e trovato in possesso di una pistola replica in metallo priva di tappo rosso di sicurezza e 1800 euro in contanti. A seguito di accertamenti, è stato constatato che aveva poco prima rapinato, usando la pistola che aveva in possesso, le casse del negozio dal quale era uscito.

Il 45enne quindi è stato arrestato e l'operato degli agenti convalidato dall'autorità giudiziaria. Nei suoi confronti è stata disposta la misura degli arresti domiciliari. Sono in corso nuovi approfondimenti investigativi per capire se l’autore si è reso, in passato, autore di ulteriori eventi accaduti in zona con medesime modalità criminali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro che non sente caldo: una felpa della Roma per nascondere l'arma e commettere rapine
RomaToday è in caricamento