Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca San Lorenzo / Piazzale Aldo Moro, 5

La Sapienza: ladro alla biblioteca dell'università, ripuliva borse agli studenti

Diversi i furti messi in atto nei mesi di marzo ed aprile di quest'anno. Il 38enne incastrato da un video e dalle indagini della polizia

Il ladro al 'lavoro' in biblioteca

Era diventato il terrore degli universitari che studiavano nella biblioteca della Facoltà di Matematica de La Sapienza. A 'ripulire' zaini e borse dei giovani ragazzi un 38enne romano, responsabile di diversi furti all'interno della Città Universitaria di San Lorenzo. L'ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata nel pomeriggio di ieri dagli agenti della polizia di Stato. 

INDAGINE DELLA POLIZIA - Sono state le indagini condotte dagli investigatori del Commissariato Università, coordinati dal dottor Mario Spaziani, a condurre all’uomo; determinanti ai fini dellasua individuazione sono state le immagini della videosorveglianza registrate all’interno dell’Istituto.

LADRO IN BIBLIOTECA - Il 38enne agiva in particolare nella biblioteca della facoltà di matematica; seduto a leggere, approfittando della distrazione delle vittime, si avvicinava agli effetti personali, lasciati incustoditi, trafugando portafogli, cellulari ed I-pad, allontanandosi subito dopo dalla stanza indisturbato, come un normalissimo studente.

FURTI FRA MARZO ED APRILE - Verificati dagli agenti una lunga serie di furti tra i mesi di marzo ed aprile del 2015. Accertata la sua identità, l’uomo si era però reso irreperibile, non presentandosi neppure presso il Commissariato Prenestino, dove avrebbe dovuto apporre la sua firma in quanto sottoposto alla misura restrittiva dell’Obbligo di Presentazione alla Polizia Giudiziaria, per fatti analoghi.

IN CARCERE - Il 38enne è stato rintracciato il 16 settembre,arrestato ed accompagnato nel carcere di Regina Coeli.

PLAY ladro biblioteca-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sapienza: ladro alla biblioteca dell'università, ripuliva borse agli studenti

RomaToday è in caricamento