Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Si 'rifanno il guardaroba' per 2 mila euro: in manette taccheggiatori

I carabinieri hanno arrestato, in due diversi episodi, due taccheggiatori. Uno alla stazione Termini l'altro presso il centro commerciale Euroma 2

Hanno pensato di 'rifarsi il guardaroba' saccheggiando negozi di abbigliamento. Nella giornata di ieri, in due distinti episodi, i Carabinieri hanno arrestato due ladri per aver rubato capi per un totale di 1.910 euro. Il primo episodio è accaduto a Termini dove i Carabinieri della Stazione Roma Macao, di presidio con la Stazione Mobile,  hanno arrestato un cileno di 25 anni poco dopo aver asportato diversi vestiti dagli scaffali di un noto negozio all’interno della stazione. Il secondo episodio è accaduto presso un negozio del centro commerciale “Euroma 2”.


Questa volta sono stati i Carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord ad aver arrestato un 24enne di etnia rom, “pizzicato” dopo aver svuotato gli scaffali di un noto negozio ed oltrepassato le barriere anti taccheggio senza pagare. L’addetto alla sicurezza del negozio ha chiesto l’intervento dei militari, che si trovavano poco distanti da lì. Immediatamente giunti, hanno ammanettato il ladro ed accompagnato in caserma. La refurtiva, del valore di 865 euro, è stata interamente restituita al legittimo proprietario. Entrambi i ladri, accusati di furto aggravato, saranno giudicati con il rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si 'rifanno il guardaroba' per 2 mila euro: in manette taccheggiatori

RomaToday è in caricamento