Cronaca Viale Eritrea

Quartiere Africano: spese pazze con le carte di credito trovate nel portafoglio rubato

Due le persone arrestate dalla polizia dopo aver acquistato profumi e capi d'abbigliamento per oltre 1000 euro

Foto d'archivio

Spese pazze con le carte di credito trovate nel portafoglio rubato. Ad acquistare prodotti per oltre 1000 euro nella zona del Quartiere Africano due uomini di 63 e 67 anni, poi arrestati dalla polizia. 

L'arresto è arrivato nell'ambito dei  servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei reati predatori disposti dal commissariato Vescovio, diretto da Manuela Rubinacci. In tale ambito due agenti in abiti civili, transitando in viale Eritrea hanno notato lo strano comportamento di due 60enni. 

In particolare, mentre  uno dei due entrava nei negozi per fare acquisti con una carta di credito, l’altro si fermava sull’uscio con fare circospetto per controllare. Nel corso del successivo accertamento, durante il quale il 63enne ha provato a disfarsi di 4 carte di credito, i poliziotti hanno potuto verificare che l'uomo di 67 anni originario della provincia di Catanzaro ed il suo complice, un 63enne romano, dopo aver rubato un portafogli, all’interno del quale c’erano 350 euro in contanti e 4 carte di credito, hanno iniziato a comprare, capi d’abbigliamento e profumi per un valore di oltre 1000 euro.

I riscontri, alla versione dei fatti ricostruita dagli agenti, sono arrivati sia dalle dichiarazioni dei negozianti dove erano state fatte le compere che dalla vittima del furto. Concluse le indagini, che hanno portato i poliziotti a scoprire esattamente la somma rubata alla vittima del furto, 350 euro,  entrambi sono stati arrestati per furto ed indebito utilizzo della carta di credito.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Africano: spese pazze con le carte di credito trovate nel portafoglio rubato

RomaToday è in caricamento