"Piede di porco" e sollevatore idraulico per scassinare l'ufficio postale, un arresto

In fuga i due complici. Il tentativo alle Poste di Setteville di Guidonia. Indagano i carabinieri

Le Poste di vi Pascoli (foto google)

Un "piede di porco" ed un sollevatore idraulico. Questi gli attrezzi del mestiere con i quali una banda di ladri ha tentato di aprire le porte delle Poste. È accaduto la notte del 19 dicembre quando i carabinieri della Tenenza di Guidonia Montecelio hanno arrestato un 56enne italiano, originario di Catania, già noto alle forze dell’ordine con l’accusa di tentato furto.  

L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri mentre, insieme ad altri due complici, tentava di forzare la porta d’ingresso dell’ufficio postale in via Giovanni Pascoli, a Setteville, frazione del Comune di Guidonia Montecelio.

Alla vista dei militari, i malfattori tentavano la fuga e solo dopo un breve inseguimento, i Carabinieri sono riusciti a bloccare il 56enne, che portava al seguito uno zaino pieno di arnesi da scasso, quali una levachiodi (il cosidetto “piede di porco”), vari cacciaviti ed un sollevatore idraulico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il materiale rinvenuto è stato sequestrato mentre sono in corso accurate indagini per l’identificazione dei due complici riusciti a dileguarsi. L’arrestato è stato giudicato con il rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli che ne ha disposto la traduzione in carcere a Rebibbia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Prova a scavalcare ma rimane infilzato: muore per infezione in ospedale. I genitori denunciano i medici

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento