Rubavano capi griffati all'Outlet: la refurtiva nascosta nel passeggino del figlio di 5 anni

Tre le persone arrestate dai carabinieri, due uomini ed una donna. La refurtiva riconsegnata ai negozi dalla quale era stata rubata

Immagine di repertorio

Rubavano capi griffati nei negozi dell'Outlet di Valmontone, gli staccavano le placche antitaccheggio e li nascondevano nel passeggino dove c'era il figlio di uno dei membri della banda, un incolpevole bimbo di 5 anni. Sono stati i carabinieri della Compagnia di Colleferro ad arrestare due uomini moldavi, un 43enne residente a Roma con precedenti di polizia e un 35enne incensurato e senza fissa dimora, insieme ad una connazionale 34enne.

I malfattori, approfittando del notevole afflusso di avventori alla ricerca dell’acquisto del capo “griffato” in occasione del ponte dell’Immacolata, sono entrati in azione ripulendo tre negozi di abbigliamento.

I Carabinieri della Stazione di Valmontone, grazie ai servizi di controllo predisposti e alla proficua collaborazione con il personale di vigilanza dell’outlet unito alla tempestiva segnalazione dei responsabili degli esercizi commerciali interessati, hanno intercettato i ladri e scovato la tecnica di occultamento della merce. 

Dopo aver asportato i capi di abbigliamento staccando l’etichetta allegata, la occultavano nel passeggino del figlio di cinque anni continuando imperterriti il loro pomeriggio di “shopping”. La merce recuperata, per un valore complessivo di 500 euro, è stata interamente restituita ai responsabili dei negozi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti e tre dovranno rispondere di furto aggravato in concorso. Per gli uomini sono scattate le manette e sono stati ristretti presso le camere di sicurezza della Compagnia. All’esito del giudizio innanzi al Tribunale di Velletri, l’attività è stata convalidata in attesa di giudizio definitivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento