menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tivoli: il commissariato di polizia

Tivoli: il commissariato di polizia

Villanova: rubavano in case e negozi, fatale l'ultimo colpo in pizzeria

Il fermo dopo la segnalazione di un'auto con targa straniera vista allontanarsi dal luogo dell'ultimo colpo in via Maremmana Inferiore. Tre le persone fermate, recuperata la refurtiva

Stavano mettendo sotto scacco la zona di Villanova di Guidonia con una serie di furti in negozi ed abitazioni. A finire nella rete degli uomini del Commissariato di Polizia di Tivoli una banda di ladri, trovata dopo le ripetute denunce di furto presentate ai poliziotti.

FURTI IN CASE E NEGOZI - Le indagini sono cominciate dopo che gli agenti di polizia, diretti dalla dottoressa Maria Chiaramonte, avevano ricevuto, negli ultimi tempi, varie segnalazioni di furti commessi in danno di abitazioni ed esercizi commerciali, nel corso dei quali era stata rubata merce per un valore consistente.

FURTO IN PIZZERIA - Gli inquirenti sono partiti nelle loro indagini dopo un un furto commesso nella notte nei confronti di una pizzeria di Villanova di Guidonia. Cospicuo il bottino. Nella circostanza, infatti, era stato asportato un maxi schermo, un impianto di amplificazione completo di mixer, vari monitor oltre a numerosi generi alimentari.

AUTO CON TARGA STRANIERA - Unico elemento in possesso degli investigatori, la testimonianza di un uomo che aveva riferito di aver visto in strada, al momento del furto, una monovolume con targa straniera. Gli agenti hanno effettuato vari servizi di appostamento per cercare di individuare i componenti della banda ed alla fine i loro sforzi sono stati ricompensati.

MONOVOLUME SULLA MAREMMANA - Nel corso dei loro servizi, infatti, hanno individuato in via Maremmana Inferiore una monovolume corrispondente, nella marca e nel colore, a quella segnalata, nella quale era apposta una targa bulgara. E’ scattata pertanto immediata la perquisizione, non potendosi escludere che all’interno dell’abitazione  fossero presenti anche delle armi rubate, visti i furti verificatisi di recente.

REFURTIVA IN CASA - All’interno dell’abitazione, dove al momento dell’irruzione dei poliziotti  erano presenti cinque persone, 3 uomini e 2 donne, è stata rinvenuta tutta la refurtiva asportata alla pizzeria, oltre ad altra merce di ingente valore, con ogni probabilità di provenienza furtiva, visto che tutti gli oggetti presentavano ancora apposto il cartellino con relativo codice a barre riportante anche il prezzo. Numerosi i capi di abbigliamento rinvenuti: svariate paia di jeans, borse, camice, cinte, maglioni da uomo e da donna, felpe, giacconi ed orologi.

DENUNCIATI PER FURTO AGGRAVATO - I tre uomini, tutti cittadini bulgari, uno di 33 e gli altri due 34enni, sono stati condotti in Commissariato ed al termine sono stati denunciati per furto aggravato. Tutta la merce rubata è stata sequestrata e riconsegnata ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento