Cronaca

Cornetti a ruba a San Lorenzo: ladro di croissant aggredisce pasticcere a bottigliate

Fermato uno dei malviventi, l'altro è riuscito a scappare

Corneti a ruba a San Lorenzo dove un ladro ha provato a scappare con i croissant appena sfornati aggredendo poi il pasticcere che lo aveva scoperto. Sono stati i carabinieri della stazione di via del Volsci a denunciare a piede libero un 40enne romano, già con precedenti penali, mentre è in corso l’identificazione di un secondo uomo, complice del 40enne, con l’accusa di tentata rapina, ai danni di un romano 64enne.

In particolare, la vittima ha riferito ai miliari che, alle precedenti ore 05:20 circa, mentre si trovava all’interno del proprio laboratorio di pasticceria, ha notato due persone nei pressi dell’esercizio commerciale, uno dei quali stava rovistando all’interno dell’abitacolo del proprio furgone, parcheggiato di fronte l’attività commerciale, sul quale la vittima stava caricando i prodotti che poco dopo avrebbe dovuto distribuire. 

Il malfattore, dopo aver notato il proprietario del laboratorio, ha negato la sua condotta mentre il complice, successivamente identificato nel 40enne, lo ha aggredito con delle bottiglie di vetro raccolte a terra. Nella circostanza la vittima è riuscita a sottrarsi all’aggressione difendendosi con il manico di una scopa. Nel frattempo il complice è riuscito a fuggire.

Il malvivente si è poi diretto presso il pronto soccorso del Policlinico Umberto I dove è stato medicato per aver riportato alcuni traumi e dimesso con alcuni giorni di prognosi mentre la vittima non ha riportato alcuna ferita.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornetti a ruba a San Lorenzo: ladro di croissant aggredisce pasticcere a bottigliate

RomaToday è in caricamento