rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Prati / Viale delle Milizie

I ladri d'appartamento fermati mentre scappano con il bottino

I tre sono stati sorpresi dai carabinieri a Prati

Con le mani nel sacco, o meglio con i gioielli negli zaini. Così tre ladri d'appartamento sono stati sorpresi dai carabinieri a Prati.

Sono stati i militari della compagnia Roma Centro, nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo del territorio, ad arrestare tre cittadini della Georgia, due 33enni e un 51enne, tutti già con precedenti e senza occupazione, gravemente indiziati dei reati di concorso in furto aggravato in abitazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

I militari, in transito nei pressi di viale delle Milizie, hanno notato i tre indagati uscire frettolosamente da un condominio ed hanno deciso di bloccarli per sottoporli ad un controllo.

La perquisizione sul posto ha permesso ai Carabinieri di rinvenire, occultati negli indumenti dei tre soggetti, alcuni gioielli, un accendino d’argento, un mazzo di chiavi “bulgare” e grimaldelli.

I successivi accertamenti hanno consentito ai militari di appurare che i tre indagati, poco prima, dopo aver forzato la porta d'ingresso di un appartamento situato al primo piano ubicato all’interno dello stabile dove sono stati visti uscire poco prima dai militari, avevano messo a soqquadro alcune stanze e avevano rubato i gioielli rinvenuti.

I tre indagati sono stati condotti presso le aule di piazzale Clodio dove, al termine dell’udienza, gli arresti sono stati convalidati.

ladri viale delle milizie 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri d'appartamento fermati mentre scappano con il bottino

RomaToday è in caricamento