Monti: condomino sente rumori nel palazzo e fa arrestare due ladre minorenni

Le giovani, di 16 e 17 anni, sono state fermate dai carabinieri mentre tentavano di forzare il portoncino dell'appartamento che avevano deciso di svaligiare

A farle arrestare è stato un condomino che ha allertato il 112 dopo aver sentito degli strani rumori nella palazzina del Rione Monti dove abita. In questo modo, nel pomeriggio di lunedì, i carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato due ragazze, di 16 e 17 anni, entrambe domiciliate alla baraccopoli di via di Salone, già note per i numerosi precedenti penali, sorprese mentre tentavano di compiere un furto in abitazione.

STRANI RUMORI - Le ladre, poco dopo le 16 di ieri pomeriggio, sono riuscite ad entrare all’interno di uno stabile e dopo aver raggiunto il primo piano, hanno tentato di aprire la porta blindata di uno degli appartamenti. Sfortunatamente per loro però un condomino ha udito dei rumori ed ha chiamato il 112.

LADRE MINORENNI - I Carabinieri hanno raggiunto l’indirizzo indicato in pochi minuti ed hanno bloccato le due minorenni. In loro possesso i militari hanno rinvenuto diversi arnesi da scasso utilizzati per aprire la porta. Dopo l’arresto sono state portate in caserma e successivamente condotte presso il centro di prima accoglienza di Roma, Virginia Agnelli, a disposizione della Procura della Repubblica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento