Cronaca Ponte di Nona / Via Don Primo Mazzolari

Si aggirano tra i palazzi con il kit da scasso, erano colpite da un ordine di carcerazione

Le due sono state bloccate dai carabinieri nella zona di Villaggio Falcone

Si aggiravano tra i palazzi armate di attrezzi da scasso. Due figure losche, non conosciute nel quartiere di Vecchia Ponte di Nona - Villaggio Falcone. Sono poi stati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro a sorprendre le due giovani nomadi, di 26 e 22 anni, entrambe senza fissa dimora e con precedenti, in possesso di un piede di porco, due lastre in plastica e un cacciavite a taglio mentre si aggiravano con fare sospetto tra i condomini in via Don Primo Mazzolari.

Le giovani sono state identificate e denunciate per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Dagli accertamenti eseguiti dai Carabinieri è emerso, inoltre, che la 22enne era colpita da un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale per i minorenni di Ancona, in data 29 agosto 2019, dovendo espiare 3 anni e 4 mesi di pena per i reati di furto in abitazione e ricettazione, e che la 26enne era colpita da un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale per i minorenni di Genova, in data 02 agosto 2019, dovendo espiare la pena di 4 mesi per furto in abitazione.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno arrestato le due e le hanno portato nel carcere di “Rebibbia Femminile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggirano tra i palazzi con il kit da scasso, erano colpite da un ordine di carcerazione

RomaToday è in caricamento