menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti in casa: vedono ladre dallo spioncino e ne bloccano una, in fuga le complici

La 26enne è stata poi consegnata alla polizia

Hanno provato ad entrare in un appartamento dove erano presenti i proprietari. Sentiti i rumori sospetti nel pianerottolo la famiglia non si è fatta intimorire ed oltre ad essere riuscita a mettere in fuga tre ladre ne è riuscita a bloccare una. E' accaduto nel pomeriggio di mercoledì. 

In particolare sono stati gli agenti del Commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, ad intervenire in seguito ad una chiamata relativa ad un “furto in atto” in un palazzo adiacente alla Stazione Ostiense dove i poliziotti hanno trovato le vittime insieme ad um delle ladre ancora nel palazzo.

È stato poi ricostruito che, poco prima, mentre la famiglia era in casa, aveva sentito dei rumori provenire dalla porta di ingresso e, dallo spioncino avevano visto 4 ragazze che stavano armeggiando sulla loro serratura. Le stesse vittime erano riuscite a mettere in  fuga le ladre ma, una di loro, appunto la 26enne, serba di origine, era stata bloccata e accompagnata dai poliziotti negli uffici del commissariato Celio.

La ragazza, in tasca aveva diverse chiavi che, come accertato dagli investigatori, non appartenevano a nessuna delle serrature presenti nell’edificio dove vive per cui, verosimilmente, erano destinate ad essere usate per tentare di aprire le porte delle case da svaligiare.

La ladra, al termine degli accertamenti di rito, è stata arrestata e posta a disposizione della magistratura. Sono in corso le indagini per l’identificazione delle sue complici.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento