rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Boccea / Via dei Gozzadini

Ladre d’appartamento all’Aurelio: una era al settimo mese di gravidanza

La coppia è stata fermata dai carabinieri mentre tentava di forzare l’ingresso di una abitazione

Ladre d’appartamento all’opera all’Aurelio. Sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro ad arrestare una 14enne di origini bosniache e denunciato in stato di libertà la cugina di 21anni, al settimo mese di gravidanza, entrambe domiciliate alla baraccopoli di via di Salone e con precedenti per reati contro il patrimonio, con l’accusa di tentato furto in abitazione.

Mancavano pochi minuti alle 12:00, quando un condomino di via dei Gozzandini ha udito dei rumori provenire dal pianerottolo del suo appartamento ed ha allertato il 112. In pochi minuti i Carabinieri sono arrivati sul posto ed hanno bloccato le due donne mentre tentavano di forzare con un cacciavite la porta di ingresso di un’abitazione, in quel momento vuota.

Le successive perquisizioni hanno permesso ai militari, di rinvenire e sequestrare una chiave inglese, un cacciavite ed una lastra in plastica flessibile. La 14enne è stata accompagnata presso il Centro di Prima Accoglienza per i minori di Rom

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladre d’appartamento all’Aurelio: una era al settimo mese di gravidanza

RomaToday è in caricamento