Cronaca

La terra trema ancora alle 23 e 14 A Roma soppralluoghi di staticità nelle scuole

E' stata di magnitudo 4,9 l'ultima scossa sismica avvertita anche a Roma dal centro storico alla periferia nord della capitale avvenuta ieri sera alle 23 e 14. Il ponte pasquale è stata l'occasione per controllare 40 edifici scolastici e la loro staticità

E' stata ancora una volta avvertita anche a Roma la scossa sismica di magnitudo 4.9 delle 23:14 soprattutto nelle zone del centro storico e fino alla periferia nord della capitale. Immediate e numerose le telefonate giunte al centralino dei vigili del fuoco di persone preoccupate per questa nuova scossa di terremoto che comunque non ha provocato danni a persone o cose.

Domani a Roma tutti a scuola dopo le festività pasquali. Le scosse sismiche che hanno colpito l'Abruzzo, avvertite in più occasioni anche nella capitale, non hanno infatti provocato danni agli edifici che ospitano istituti scolastici tali da richiedere provvedimenti di inagibilità.

I vigili del fuoco, che hanno fatto i sopralluoghi sulla base di richieste delle scuole, hanno controllato circa 40 edifici scolastici con sopralluoghi dei funzionari preposti ai controlli di stabilità. Negli ultimi sette giorni le verifiche non hanno dato esito negativo. I vigili del fuoco, negli ultimi mesi e soprattutto dopo il crollo di un soffitto all'interno della scuola di Torino e dopo le alluvioni che hanno provocato infiltrazioni d'acqua in molti edifici cittadini, avevano già avviato un monitoraggio dei plessi scolastici.

 Domani comunque saranno in grado di intervenire in tempo reale qualora - spiegano dal comando di via Genova - vi fossero richieste da parte delle scuole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La terra trema ancora alle 23 e 14 A Roma soppralluoghi di staticità nelle scuole

RomaToday è in caricamento